Stampa
Categoria: Music
Visite: 747

Il 13 ottobre 2014 è la data di uscita del nuovo lavoro degli U2, SONGS OF INNOCENCE; gli U2 sono probabilmente l'unica band uscita dagli anni '80 ad aver avuto un successo planetario al pari di Beatles, Rolling Stones, Pink Floyd e Led Zeppelin.

Schegge musicali e non a cura di @aleagnolo

u2Ho amato alla follia gli U2, con loro ho cantato, ballato e sognato, sono stati compagni di una fase fondamentale della mia vita che va dalla fine dell'adolescenza all'inizio dell'età adulta; mi identificavo con loro, poco più grandi di me e come molti coetanei li seguivo ai concerti, compravo i dischi ed imparavo a memoria i testi delle canzoni.

Ripercorriamo brevemente la loro storia.
I primi tre dischi BOY/OCTOBER/WAR, elettrici, rock, rabbiosi, politici in cui prevalgono i temi dell'adolescenza difficile, del disagio, dell'Irlanda, culminati nel memorabile live UNDER A BLOOD RED SKY, con il famoso incipit di Bono: "questa non è una canzone di protesta, questa è Sunday bloody Sunday", dedicata all'eccidio perpetrato dall'esercitò di Sua Maestà nei confronti di civili Nord Irlandesi.
Poi la collaborazione con Eno e Lanois che ha prodotto THE UNFORGETTABLER FIRE, il mio preferito e a seguire il capolavoro che gli diede fama e successo, THE JOSHUA TREE a cui seguirà il doppio RATTLE AND HUM, quasi un diario di viaggio alla ricerca delle radici del rock.
Poi si cambia strada, la scoperta dell'elettronica e dei campionamenti esce ACHTUNG BABY, ultimo capolavoro della band a cui segue un tour mondiale che rende planetaria la dimensione degli U2.
I dischi che seguono non sono più all'altezza dei precedenti, ZOOROPA forse compilato con dei tagli del precedente, POP troppo modaiolo e leggero per essere un disco degli U2.

Zooropa

Poi le uscite si diradano, passano anche quattro anni tra un disco e il successivo, la vena creativa probabilmente è finita, la band vende ancora milioni di dischi e riempie gli stadi in tutto il mondo, ma gli artisti sono impegnati in opere benefiche, scandali personali e legali, portano la residenza in paradisi fiscali ed entrano in una dimensione tipica della star planetaria che frequenta di più gli MTV Awards che gli studi di registrazioni.

Escono altri tre dischi in dieci anni, ALL THAT YOU CAN'T LEAVE BEHIND, HOW TO DISMANTLE AN ATOMIC BOMB e NO LINE ON THE HORIZON che non aggiungono nulla alla storia della band, ci sono alcuni brani interessanti, ma nulla da mandare ai posteri.
Cinque anni dopo l'ultimo album e preceduto da un'iniziativa inedita che ha omaggiato gli utenti di ITunes del download gratuito esce SONGS OF INNOCENCE che ha ridestato in me la curiosità sul gruppo.

u2-2
Non ho fatto il download e non ho ascoltato tutto, quel poco che ho sentito però mi piace, THE MIRACLE è un bel pezzo che tributa I RAMONES e tutto il movimento PUNK del 1977 quando i quattro U2 erano dei ragazzi che cercavano nella musica il modo per riscattare le loro vite, anche EVERY BREAKING WAVES è un bel pezzo e penso che alla fine comprerò il disco, magari in vinile, giusto per rinverdire i tempi che furono.
Il fuoco brucia ancora, anche se BONO, THE EDGE, ADAM e LARRY non sono gli stessi ragazzi che cantavano I WILL FOLLOW. 

 

 @aleagnolo - By C&M

 cake logo

 

 

 

 

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
Invalid template file /web/htdocs/www.cakesandmore.it/home/components/com_komento/themes/kuro/comment/famelist.php
Powered by Komento