Accesso Utenti

 

"Per me recuperare le tradizioni significa fare bene le cose semplici"

Noemi

Visitatori Totali
332017

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Musica e Cinema è un connubio spesso vincente, tutti ricordiamo un particolare film per la colonna sonora o per alcune canzoni che la compongono; in alcuni casi, la fama della canzone ha superato quella del film che la contiene ad esempio "Knocking on heaven's door" di Bob Dylan contenuta in Pat Garret & Billy the kid. 

Vi sono però tre registi che hanno usato la musica come parte integrante del film a tal punto che il film non sarebbe la stessa cosa senza la musica che lo accompagna.
Parlo di Sergio Leone, Quentin Tarantino e Stanley Kubrick. La musica di Ennio Morricone accompagna i film di Sergio Leone con le fantastiche melodie che tutti abbiamo nella testa.

ceraUnaVoltaIlWestCeraUnaVoltaInAmerica

Quentin Tarantino ha marcato i suoi primi film, Le iene e Pulp Fiction, con canzoni non originali ma pescate in un ideale catalogo B del suono americano anni 60 e70 che si sposano perfettamente con quanto succede sullo schermo; come dimenticare il ballo di John Travolta e Uma Thurman con un brano stile surfin' oppure il ripescaggio della splendida Let's stay together di Al Green.

pulp-fiction1

Ma per me il massimo lo ha fatto Kubrick, il quale sceglieva personalmente in modo maniacale il brano da abbinare alla scena; alcuni esempi:

Arancia Meccanica – I Drughi assaltano una casa di campagna sulle note di Singin' in the rain; Alex a casa con la 9° sinfonia di Beethoven – Alex con due ragazze con l'overture del Gugliemo Tell.

AranciaMeccanica

2001 Odissea nello spazio – L'alba dell'uomo con Richard Strauss (Così parlò Zarathustra); dalla Terra alla Luna (Il bel Danubio blu) di Johann Strauss (nessuna parentela con Richard).

2001odisseaNelloSpazio

Full Metal Jacket – Saigon, una prostituta locale si avvicina ai marines (These boots are made for walkin'- Nancy Sinatra); i marines si allontanano dal villaggio in fiamme cantando la canzone di Topolino; titoli di coda con Paint it black degli Stones.

FullMetalJacket

Eyes Wide Shut - La parte che molti ricordano del film è quella che si svolge nella villa in cui uomini mascherati appartenenti ad un esclusivissimo club "giocano" con delle splendide fanciulle anch'esse mascherate ma completamente nude; il brano che accompagna queste scene è misterioso ed ipnotico, si tratta di Masked Ball di Jocelyn Pook, pare che ascoltato al contrario sveli di essere un sermone Cristiano Ortodosso, esoterico!

Eyes-Wide-Shut-3

Barry Lyndon (che è anche il film che preferisco di Kubrick) - Vi sono due brani che ci accompagnano per tutto il film: il primo brano è la Sarabande di Haendel che trovo potente, quasi una marcia funebre, l'altro è di Franz Shubert, tris per violino, violoncello e pianoforte Opera 100.

BarryLyndon

E' mia opinione che Kubrick sia stato uno dei massimi registi della seconda metà del '900 e gli sono anche riconoscente per avermi avvicinato alla musica classica.

(Per ascoltare alcuni dei brani cliccate sulle immagini).

Agnolo - By C&M

cake logo

 

 

 

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
Invalid template file /web/htdocs/www.cakesandmore.it/home/components/com_komento/themes/kuro/comment/famelist.php