Accesso Utenti

 

"Per me recuperare le tradizioni significa fare bene le cose semplici"

Noemi

Visitatori Totali
313026

Categorie Cakes

Le torte sono l'oggetto del desiderio che ci ha ispirato nel realizzare questo sito; in realtà la prima idea è stata quella di un semplice blog, attraverso il quale condividere esperienze e sensazioni della "dolce arte". Ma pensandoci bene abbiamo condiviso che la torta è solo una delle belle cose Italiane (e non) che ci allietano e ci rendono più "dolce" la vita. Per questo, pur non dimenticando l'idea originale, abbiamo voluto tracciare un percorso virtuoso, che ci facesse riflettere su grandi e piccole cose pro-life: cake & more, per allenare la memoria a non dimenticare le tradizioni.

 

 FRITTI  TORTE  CROSTATE  CUPCAKES & MUFFINS
       
   
 CREME  BISCOTTI   IMPASTI BASE  CREPES

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

In ogni casa napoletana la padrona di casa si ritiene detentrice dell'autentica ricetta della pastiera. Ci sono due scuole: la prima, la più antica, dice che bisogna mescolare alla ricotta le uova sbattute. La seconda dice di mescolarvi una densa crema pasticciera che la rende più morbida e leggera. Due versioni quindi: una più asciutta e l'altra più umida. Comunque, la cosa sicura è che per tradizione, bisogna prepararla a partire dal giovedì Santo, per permettere agli ingredienti di amalgamarsi ed acquisire il tipico sapore di questo dolce apprezzato in tutto il mondo. 

 

INGREDIENTI 

Pasta frolla:

La pasta frolla della pastiera è definita "fine" in quanto deve essere più delicata. Di regola bisognerebbe utilizzare i seguenti ingredienti, anzichè quelli sotto indicati: 500 gr. di farina, gr. 200 di strutto al posto del burro, gr. 200 di zucchero semolato, due uova intere, 2 gr. di ammoniaca e scorza grattugiata di 1 limone. 

 

Io mi trovo benissimo con gli ingredienti indicati di seguito, perchè preferisco il sapore del burro.

500 gr. di farina 00

300 gr. di burro (di regola bisognerebbe utilizzare lo strutto)

200 gr. di zucchero a velo

1 uovo intero e 2 tuorli

1/2 bacca di vaniglia (oppure una bustina di vanillina)

un pizzico di sale

 

Grano cotto:

una lattina di grano precotto (gr. 400)

500 ml. di latte intero

un cucchiaino di burro

un cucchiaio di zucchero

scorza di 1/2 limone non trattato

scorza di 1/2 arancia non trattata

una bustina di vanillina

un pizzico di cannella (facoltativo)

 

Ripieno, (oltre al grano cotto):

400 gr. di ricotta di mucca

300 gr. di zucchero

150 gr. di crema pasticcera

4 uova

scorza di 1/2 arancia non trattata

scorza di 1/2 limone non trattato

40 gr. di arance candite a cubetti

40 gr. di cedro candito a cubetti

1 fialetta di acqua di fiori di arancio

1/2 bacca di vaniglia

cannella (facoltativa)

 

 
PREPARAZIONE

Il giovedì Santo:

1- Cuocere il grano precotto con il latte, il burro, lo zucchero, la scorza degli agrumi a pezzi, la vanillina e, se piace, la cannella.

2- Far cuocere a fuoco lento finchè il latte si sarà ritirato (attenzione alla fine perchè tenderà ad attaccare al pentolino) ed il composto avrà l'aspetto cremoso.

3- Preparare la frolla: farina a fontana ed impastare con zucchero, burro, semi di 1/2 bacca di vaniglia, pizzico di sale. Per ultime le uova.

4- Far riposare i due composti in frigorifero per tutta la notte.

 

Il venerdì Santo:

1- Dividere i tuorli dagli albumi.

2- Amalgamare la ricotta con lo zucchero, la crema pasticcera, il grano cotto, i tuorli delle uova, i canditi, l'aroma di fiori d'arancio, le scorze d'arancia e di limone  grattugiate, i semi di 1/2 bacca di vaniglia e la cannella.

3- Montare a neve 2 albumi ed aggiungerli delicatamente al composto, mescolando dal basso verso l'alto.

4- Imburrare una teglia da 8/10 porzioni (diametro almeno di cm. 26).

5- Stendere 2/3 di pasta frolla e rivestire completamente la teglia, anche i bordi.

6- Riempire con la crema, per 3/4 perchè in cottura tenderà a gonfiarsi.

7- Con la frolla avanzata, preparare le listarelle per decorare la torta; disporle come per le crostate.

8- Infornare nel ripiano centrale 180°C per 1 ora; la torta dovrà apparire dorata nei rombi di ricotta. 

9- Lasciare riposare 10 minuti con il forno spento e la porta semi-aperta. Tirare fuori dal forno e coprire con uno strofinaccio pulito di lino o di cotone e lasciare riposare fino alla Domenica di Pasqua.

 

 

ENGLISH VERSION

 

INGREDIENTS

Frolla - shortbread:

4 cups all purpose flour

10,58 oz butter

1 1/4 icing sugar

1 egg

2 yolks

vanilla 1 tbsp

pinch of salt

Grain:

1/2 pound well drained grain

2 cups milk

1 tsp butter

1 tbsp sugar

zest of 1/2 lemon

zest of 1/2 orange

1 tsp cinnamon

1 tsp vanilla extrat

Filling: 

14 oz ricotta

1 1/2 cup sugar

5 oz custard (optional)

4 eggs

zest of 1/2 orange

zest of 1/2 lemon

1/2 cup of minced candies orange adn citron

1 vial of "acqua fiori arancia"

cinnamon

PREPARATION

On thursday:

1- Cook the grain  with milk, butter, sugar, zest, vanilla and cinnamon, if you like it.

2- Cook the mixture over a low flame until the grains come apart and the milk has been absorbed. Stir often. The mixture will be dense and creamy.

3- Make the "frolla". Put the flour in a large bowl and form a hole in the centre: add soft butter into small pieces, sugar, vanilla, salt and mix. Add the eggs and mix. Add the flour to last. Work it as less as possible and put the frolla in a film for goods and then in the fridge.

4- Put the grain creme and the frolla in the fridge all the night.

On friday:

1- Divide yolks from the whites.

2- Mix the grain creme with all the ingredients of the filling, except the egg withes.

3- Mounts 2 egg withes and add gently.

4- Grease and flour a baking 8/10 portions.

5- Roll out 2/3 of the dough and line the pan.

6- Fill with the filling, to 3/4 because it will increase with the cooking (it will seems like a little balloon).

7- Roll out the remaining dough and cut it into strips to decorate the cake.

8- Bake in hot oven, central rack, at 350 F (180°C) for 60 minutes. The Pastiera will seems golden in the rhombous.

9- Let in the oven off for 10 minutes, half open door. Pull out of the oven and cover with a clean cloth, until Easter Sunday.

 

 

By Noemi - C&M

cake logo

 

 

Ti potrebbe interessare anche:

 

- Pastiera rivisitata                    - Pastiera al cioccolato

pastiera-rivisitata               pastiera-cioccolato

 

                                                                            

   

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
Invalid template file /web/htdocs/www.cakesandmore.it/home/components/com_komento/themes/kuro/comment/famelist.php