Accesso Utenti

 

"Per me recuperare le tradizioni significa fare bene le cose semplici"

Noemi

Visitatori Totali
313034

Categorie Cakes

Le torte sono l'oggetto del desiderio che ci ha ispirato nel realizzare questo sito; in realtà la prima idea è stata quella di un semplice blog, attraverso il quale condividere esperienze e sensazioni della "dolce arte". Ma pensandoci bene abbiamo condiviso che la torta è solo una delle belle cose Italiane (e non) che ci allietano e ci rendono più "dolce" la vita. Per questo, pur non dimenticando l'idea originale, abbiamo voluto tracciare un percorso virtuoso, che ci facesse riflettere su grandi e piccole cose pro-life: cake & more, per allenare la memoria a non dimenticare le tradizioni.

 

 FRITTI  TORTE  CROSTATE  CUPCAKES & MUFFINS
       
   
 CREME  BISCOTTI   IMPASTI BASE  CREPES

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La crostata alla frutta fresca ha una base di pasta frolla ed è farcita con crema pasticcera e frutta a piacere. Questo tipo di crostata non è necessariamente consumata solo in estate; io la preparo tutto l'anno e la farcitura di frutta varia a seconda della stagione.  Nella crostata che si vede in foto ho usato kiwi, cachi vaniglia, banane e fragole. Per questo tipo di crostata bisogna effettuare la cottura "in bianco", cioè bisogna cuocere solo la pasta senza la farcitura, che verrà poi aggiunta a freddo. Bisogna procurarsi un sacchetto di fagioli secchi da versare sulla base per evitare che in cottura la frolla si gonfi.  

INGREDIENTI PER 8/10 PERSONE  (teglia diametro 28 cm)

Base:

500 gr. di farina 00

50 gr. di farina di mandorle

285 gr. di burro

140 gr. di zucchero a velo

2 uova intere

1 bustina di vanillina

scorza di limone q.b.

1 pizzico di sale

 

Frutta fresca (1 banana, 2 kiwi, 1 cachi vaniglia, 1 cestino fragole)

 

Crema pasticcera:

500 ml. di latte

4 tuorli

25 gr. di farina

25 gr. amido di mais

170 gr. di zucchero

scorza di 1/2 limone

1 bustina di vanillina

 

Gelatina: 

200 acqua + 1 tazzina

80 gr. di zucchero

1 cucchiaino di succo di limone

1 cucchiaino di amido di mais

 

 
PREPARAZIONE

Pasta frolla:

1- Amalgamare in una grossa ciotola, con la punta delle dita, 250 gr. di farina, lo zucchero a velo, la farina di mandorle, il burro (a pezzetti), la vanillina e le uova intere formando delle grosse briciole.

2- Quando il composto comincia ad essere omogeneo, aggiungere i rimanenti 250 gr. di farina, un po' di scorza grattugiata di limone e un pizzico di sale. Continuare ad impastare usando il palmo delle mani, fino a che il composto risulti compatto.

3- Mettere la pasta frolla ottenuta in frigorifero e farla riposare per almeno 2 o 3 ore (meglio se per un giorno intero).

4- Stendere con il mattarello l'impasto ricavando un disco per foderare la teglia da crostata, imburrata ed infarinata. Bucherellare la pasta con una forchetta, coprirla con un foglio di carta forno, versare i fagioli secchi e cuocere a 180°C per 20 minuti. Poi togliere i fagioli e la carta forno e proseguire la cottura per altri 5 minuti.

5- Far raffreddare la base così ottenuta.

 

Crema pasticcera:

1- Scaldare il latte con la scorza di limone (solo la parte gialla).

2- In un pentolino sbattere i tuorli con lo zucchero finchè il composto risulta chiaro. Aggiungere la farina, l'amido di mais e mescolare per sciogliere tutti i grumi.

3- Aggiungere poco latte caldo e mescolare. Ripetere l'operazione altre 2 - 3 volte e quando il composto è liscio e cremoso, aggiungere il resto del latte. Unire la vanillina.

4- Mettere sul fuoco a fuoco basso e cuocere la crema mescolando continuamente. Noterete che all'inizio si sarà formata una schiuma: un segnale che la crema è pronta è proprio la scomparsa di questa schiuma. Un trucchetto per non far attaccare la crema al fondo del pentolino è quello di mescolare disegnando un 8. La crema è pronta quando vedrete salire la prima bolla: togliere dal fuoco e versare in una scodella fredda. Coprire con la pellicola per alimenti, appoggiata sulla crema, per non far creare la "pellicina". 

 

Gelatina:

1- Mettere in un pentolino 200 ml. di acqua con lo zucchero ed il limone. Mettere sul fuoco per far sciogliere lo zucchero.

2- Sciogliere l'amido di mais in una tazzina di acqua fredda. (Fredda, mi raccomando, per non formare grumi).

3- Con il pentolino sul fuoco basso, aggiungere a filo l'amido di mais, mescolando continuamente e cuocere per 1 minuto da quando riprende il bollore.

4- Far raffreddare la gelatina prima di versarla sulla frutta.

 

Composizione della crostata:

1- Stendere sulla base di pasta frolla, uno strato di crema pasticcera, fino quasi al bordo.

2- Tagliare a fettine regolari la frutta e disporla sulla crema.

3- Con un cucchiaio opp. con un mestolino, versare la gelatina sulla frutta, per renderla lucida. In alternativa alla gelatina, si può scaldare un po' di marmellata con poca acqua e spennellarla sulla frutta.

4- Conservare in frigorifero. 

 

crostatFrutta1

 

Noemi - By C&M

 

                                                                            

   

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
Invalid template file /web/htdocs/www.cakesandmore.it/home/components/com_komento/themes/kuro/comment/famelist.php