Accesso Utenti

 

"Per me recuperare le tradizioni significa fare bene le cose semplici"

Noemi

Visitatori Totali
479362

Categorie Cakes

Le torte sono l'oggetto del desiderio che ci ha ispirato nel realizzare questo sito; in realtà la prima idea è stata quella di un semplice blog, attraverso il quale condividere esperienze e sensazioni della "dolce arte". Ma pensandoci bene abbiamo condiviso che la torta è solo una delle belle cose Italiane (e non) che ci allietano e ci rendono più "dolce" la vita. Per questo, pur non dimenticando l'idea originale, abbiamo voluto tracciare un percorso virtuoso, che ci facesse riflettere su grandi e piccole cose pro-life: cake & more, per allenare la memoria a non dimenticare le tradizioni.

 

 FRITTI  TORTE  CROSTATE  CUPCAKES & MUFFINS
       
   
 CREME  BISCOTTI   IMPASTI BASE  CREPES

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

SERIE "DOLCI DI CARNEVALE" 
Il migliaccio è un dolce tipico della tradizione napoletana che risale all'incirca al 1600. Pare sia nato in un convento di suore che lo preparavano il giorno della Santa Candelora, il 2 febbraio. La ricetta prevedeva solo pochi ingredienti: semolino, latte, zucchero, frutta secca e liquore al limone. Successivamente la preparazione si è arricchita con l'aggiunta di uova e ricotta. Oggi si consuma prevalentemente a Carnevale, ma in alcune famiglie si prepara anche a Natale; io lo mangerei tutto l'anno e nessuno lo vieta. E' un dolce semplice, molto delicato e praticamente è la crema del ripieno delle sfogliatelle, nate più o meno nello stesso periodo, sempre grazie alle suore (solo loro potevano immaginare un dolce così considerato il lavoro "certosino" della sfogliatura della pasta). La preparazione è a base di semolino e ricotta e volendo la si può arricchire con canditi, uvetta o frutta secca. Per quanto riguarda la versione dolce, ne esistono due varianti: con e senza ricotta. Io oggi propongo quello con la ricotta. 

INGREDIENTI

Per 4/6 persone:

150 gr. di semolino

1/2 lt. di latte

4 uova

1 bustina di vanillina

300 gr. di zucchero

300 gr. di ricotta

25 gr. di burro

2 cucchiai di limoncello o altro liquore a piacere

scorza grattugiata di 1/2 limone

scorza grattugiata di 1/2 arancia

1/2 cucchiaino di cannella in polvere (facoltativo) 

olio

sale

zucchero a velo

 

facoltativi: canditi - uvetta - frutta secca

 

 
PREPARAZIONE

Prima di procedere vorrei dare un consiglio: conviene cuocere il semolino con molto tempo di anticipo, anche la sera prima. In questo modo la preparazione ha tutto il tempo necessario per "riposarsi" e raffreddarsi.

 

1- Portare ad ebollizione il latte con il burro.

2- Versare a pioggia il semolino, un pizzico di sale e mescolare continuamente finchè il composto risulterà omogeneo. Lasciare raffreddare.

3- A parte mescolate le uova, metà zucchero e sbattere finchè risulteranno spumose.

4- In un'altra ciotola mescolare la ricotta, lo zucchero rimanente, la vanillina, la cannella ed il limoncello. Profumare con la scorza degli agrumi.

5- Unire le uova alla ricotta, amalgamare ed unire tutto il composto al semolino. Per effettuare quest'operazione, utilizzare il frullatore ad immersione. A questo punto aggiungere, a discrezione, gli ingredienti facoltativi: canditi, frutta secca o uvetta ammollata. 

6- Versare nella teglia unta di olio, livellare ed infornare a 180°C per 40 - 45 minuti. Si dovrà formare una crosticina dorata sulla superficie.

7- Spolverare con zucchero a velo.

 

Noemi - By C&M

cake logo     

 

 

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
Invalid template file /web/htdocs/www.cakesandmore.it/home/components/com_komento/themes/kuro/comment/famelist.php